logo lega salvini premier
Sen. Simone Pillon

OMOFOBIA: PILLON A ZAN, ‘IO IN PIAZZA A PERUGIA CONTRO SUA LEGGE LIBERTICIDA’

“Mi voglio autodenunciare. Comunico ufficialmente all’onorevole Zan che oggi ero in piazza a Perugia con 150 persone a manifestare contro la sua proposta di legge pericolosa e liberticida. Altre 100 piazze si sono riunite o si riuniranno in tutta Italia. Giovedì 16 alle 17 saremo davanti a Montecitorio. Rispettiamo tutti, ma vogliamo essere rispettati”. Lo scrive in una nota il senatore Lega Simone Pillon, vicepresidente della Commissione parlamentare infanzia e adolescenza. “Siamo e resteremo contrari all’adozione gay, al matrimonio tra persone dello stesso sesso, pensiamo che comprare un bambino e affittare una donna per usarne l’utero sia una cosa abominevole. Siamo convinti che i bambini siano maschi e le bambine siano femmine. Non permetteremo mai – prosegue – che i miei figli vengano indottrinati dagli attivisti LGBT e dalle drag queen, e sempre insegneremo loro a rispettare tutti ma a pensare e ad agire da donne e da uomini liberi. Continueremo a professare la nostra fede cristiana e a condividerne i valori. A pensarla così siamo tanti, tantissimi. La maggioranza degli italiani. Zan, Scalfarotto e la Boldrini vogliono metterci in galera? Venite ad arrestarci. Sapete dove trovarci”, conclude Pillon con l’hashtag #restiamoliberi.
(11 LUGLIO 2020)