Categoria: Comunicati Stampa

Eutanasia Lambert, Pillon: “Nessuno deve esser fatto morire di sete”

 

“Vincent Lambert è stato fatto morire di sete contro la sua volontà e quella dei suoi familiari. Prosegue in tutto il mondo occidentale il piano per eliminare i malati e i disabili, considerati un costo inutile dalla società dei consumi. Marco Cappato, Emma Bonino e l’Associazione Luca Coscioni con i loro alleati politici vorrebbero importare simili obbrobri anche in Italia, con la foglia di fico della cosiddetta “dolce morte”. Non lo permetteremo. Ci batteremo fino in fondo perché sia preservata la dignità dei disabili e di tutti i malati. Nessuno in un paese civile deve morire di sete!”, è quanto dichiara il sen. Simone Pillon.

 

11/07/2019

FINE-VITA, Pillon (Lega): “SENTENZA CASSAZIONE È ESEMPIO DI CIVILTÀ”

“La sentenza della Cassazione sulla questione fine-vita, giunta nella giornata di ieri, rappresenta un punto imprescindibile nel dibattito sul fine vita, recentemente emerso in relazione al caso Cappato. Nella motivazione della sentenza, la Suprema Corte fa appello al sentire diffuso della comunità sociale che reputa intollerabile sopprimere la vita umana per nessun motivo. La persona […]

Read More

ASIA BIBI – Pillon (Lega): “Al fianco di Salvini per aiutare Asia Bibi”

“Tutto il nostro sostegno all’azione internazionale del ministro degli Interni Salvini, che ha raccolto il grido della famiglia di Asia Bibi e sta coordinandosi con altri Paesi occidentali per portare in salvo quanto prima Asia e i suoi familiari. Resta la sofferenza al pensiero di quanti fratelli cristiani, ancora oggi dopo duemila anni, siano perseguitati […]

Read More

UTERO IN AFFITTO / SEN. PILLON: “RAGGI NON SI RENDA COMPLICE DI QUESTO CRIMINE”

  “Spero che nessuno dei sindaci italiani voglia rendersi complice della pratica criminale dell’utero in affitto“. Lo afferma in una nota il Senatore Simone Pillon, commentando l’ordine del Comune di Roma di ritirare i manifesti affissi nelle ultime ore in città dalle associazioni ProVita e Generazione Famiglia contro l’utero in affitto. I manifesti, che ritraggono […]

Read More

CORTE APPELLO TRIESTE CONFERMA ASSOLUZIONE PER FARMACISTA CHE FECE OBIEZIONE A PILLOLA DEL GIORNO DOPO

“Ieri in tarda serata, dopo lunga camera di consiglio, la Corte di appello di Trieste ha confermato l’assoluzione per la farmacista di Monfalcone che aveva dichiarato la propria obiezione di coscienza rifiutandosi di vendere la pillola del giorno dopo”. Lo dichiarano il Sen. Avv. Simone Pillon e l’avv. Marzio Calacione che hanno difeso la professionista […]

Read More