Omofobia: Pillon (Lega), anche psicologi contro proposta legge

“Anche l’osservatorio nazionale abusi psicologici si schiera contro la proposta Zan-Scalfarotto-Boldrini che, con la scusa della lotta all’omofobia, mira ad introdurre un reato di opinione”. Cosi’ il senatore della Lega Simone Pillon. “Secondo gli psicologi la normativa in vigore oggi e’ gia’ perfettamente in grado di sanzionare condotte discriminatorie. Approvare la riforma avrebbe effetti deleteri, paradossalmente rischiando di essere controproducente. Una riforma ideologica, liberticida e di parte, che vuole imbavagliare gli italiani imponendo il pensiero unico. Rifiutare l’insegnamento dell’ideologia Gender per i propri figli o tentare di opporsi all’adozione gay o all’utero in affitto costera’ la galera, e questo e’ un affronto alla liberta’. Le persone vanno rispettate, indipendentemente dai loro orientamenti, ma la liberta’ di pensiero va garantita a tutti. Fermiamo la legge Zan-Scalfarotto-Boldrini prima che sia troppo tardi!”.
(08 GIUGNO 2020)